Skype: novità tariffarie

A partire dal 18 Gennaio, Skype, ha stravolto il suo sistema tariffario per le chiamate verso i telefoni tradizionali. Vediamo quali sono le novità più rilevanti del nuovo sistema:

- è stato introdotto un scatto alla risposta verso tutte le chiamate Skypeout (verso telefoni fissi e mobili) di 0,039 € (0,045€ IVA compresa).

- sono state ribassate molte delle tariffe per minuto per chiamate all’estero e la tariffa globale è stata fissata a 1,7 centesimi di euro al minuto più iva. La tariffa globale unificata comprende il telefoni dei seguenti paesi: Argentina (Buenos Aires), Australia, Austria, Belgio, Canada, Canada (cellulari), Cile, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Messico (Città del Messico, Monterrey), Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Portogallo, Russia (Mosca, San Pietroburgo), Spagna, Svezia, Regno Unito, Stati Uniti (con l’eccezione di Alaska e Hawaii), Stati Uniti (cellulari).

- Sarà presto introdotto un nuovo tipo di abbonamento denominato Skype Pro che dovrebbe costare solo 2 euro al mese. Con questo servizio Skype, si avrà la segreteria telefonica gratis, sconti sull’hardware SKype e altri vantaggi tra cui, in particolare, l’eliminazione del costo a consumo per molti paesi del mondo. In pratica si pagherà sempre lo scatto alla risposta, ma niente di più, qualsiasi sia la durata delle chiamate verso i telefoni fissi delle seguenti nazioni: Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Corea del Sud Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Italia, Giappone, Gran Bretagna Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Taiwan.

Lascia un Commento